Lentisco spontaneo – olio essenziale GADOI 5ml

55,00

Nome scientifico: Pistacia lentiscus L.
Famiglia: Anacardiaceae
Parte usata per la distillazione: foglie
Metodo di raccolta: dallo spontaneo
Altitudine di raccolta: 100 slm
Provenienza: Sardegna
Formato: 5ml

Pianta tipica della macchia mediterranea.
L’olio essenziale di qualità ottenuto per distillazione
in corrente di vapore delle foglie ha un aroma
sorprendente, fresco, verde, legnoso e molto simile
al galbano, con nota speziata.

 

Descrizione

Lentisco

Pistacia lentiscus L., Sp. Pl.: 1026 (1753).

    • Tracheophyta
      • Spermatophytina
        • Magnoliopsida
          • Rosanae
            • Sapindales
              • Anacardiaceae

Sinonimi
Lentiscus massiliensis Fourr.
Lentiscus vulgaris Fourr.
Terebinthus lentiscus (L.) Moench

Descrizione

Il lentisco (o lentischio) è una pianta sempreverde arbustiva alta fino a 3 metri, o raramente un alberello alto fino a 8 metri, con corteccia bruno-rossastra e legno di color roseo, foglie alterne, lisce, di color verde scuro. Esistono piante maschili e femminili, che portano quindi fiori diversi; i fiori maschili sono vistosi per la presenza di stami di colore rosso vivo; i fiori femminili sono verdi e non presentano petali. È una pianta tipica della macchia mediterranea sempreverde, e si ritrova spesso in associazione a olivastro, fillirea e mirto; è pianta eliofila, termofila e xerofila che si trova dal livello del mare fino a 600 metri, molto adattabile, che resiste bene a condizioni di prolungata aridità.
L’olio essenziale da distillazione della resina è conosciuto da tempo, ma da relativamente pochi anni è iniziata, in Sardegna, Corsica, Creta e poche altre località, la produzione di olio essenziale per distillazione in corrente di vapore dalle foglie della pianta in fiore
L’olio essenziale di qualità ottenuto per distillazione in corrente di vapore delle foglie ha un aroma sorprendente, fresco, verde, legnoso e molto simile al galbano, con nota speziata.

Resa
L’olio essenziale di lentisco è relativamente costoso perché ha una resa bassa, per ottenere un litro di olio essenziale sono necessari fino a 600 kg di materiale.

Composizione chimica

L’olio mostra una grande variabilità a seconda della provenienza geografica, anche se è certamente caratterizzato da monoterpeni come α e β-pinene. L’olio essenziale dalla Sardegna è ricco in α e β-pinene, β-mircene, limonene, α-fellandrene, terpinen-4-olo, γ-terpinene e γ-terpineolo.

Cautele

Sono stati riportati due casi di una eruzione cutanea rara, detta pustolosi esantematica acuta generalizzata (AGEP), normalmente di origine iatrogena, dopo l’assunzione di olio essenziale di Pistacia lentiscus.

Lotti

Lotto 2016002 del 07/2016

gascromatografia »

This post is also available in: Inglese

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lentisco spontaneo – olio essenziale GADOI 5ml”